Blog Le Faremo Sapere Formazione

Tutti durante le lezioni di filologia dantesca abbiamo partorito delle idee che avrebbero dovuto cambiarci la vita. In alcuni casi è successo davvero.

trekking creativo

Chi avrebbe mai detto che per diventare scrittrice la nostra autrice si sarebbe trovata ad alzarsi dalla sua confortevole scrivania per scalare una montagna? Lei no di certo. Direttamente dalla Scuola Holden, Martina ci racconta una “gita scolastica” fuori dall’ordinario.L’articolo di Martina Russo Prima di dire qualsiasi altra cosa, ci tengo a sottolineare il fatto che io, a Lettere, ci sono finita perché mi piace leggere e perché vorrei diventare scrittrice. Detto in altre parole: vorrei trovare una bella scrivania, mettere lì le radici e marcirci.Onestamente pensavo questo mio desiderio fosse sufficientemente realistico (la ricerca di un secondo impiego per…

Ma i supplenti sognano istanze online?

Manca poco al ritorno sui banchi, così abbiamo chiesto al nostro Laureato come ha trascorso questa estate. Se nel primo a farla da protagonista erano i ricordi del precedente anno scolastico, qui si parla di una lotta all’ultimo click con Istanze Online. Come finirà? Questo è il secondo articolo di Gabriele Chincoli oggi, qui trovi il primo Sono le 03:00 del 20 d’agosto.Fa caldo, il ventilatore è stanco e il gatto vuole andare a letto.È chiaro a chiunque che non è il momento migliore per mettersi a scrivere, e invece sono qui, al computer, e ho appena effettuato il 18esimo…

Dopo la laurea

Come in una pagina del suo amato taccuino, Noemi ha scelto di condividere sul blog le sue riflessioni. Dopo la laurea, il problema non è solo legato al lavoro, ma anche agli investimenti emotivi che nel tempo abbiamo accumulato. Così affiniamo la nostra sensibilità, raccogliamo ogni stimolo dal mondo che ci circonda e prepariamo i nostri progetti: pronti a raccontarli al mondo!L’articolo di Noemi Fucile Prendiamo in riferimento un punto preciso della nostra storia da cui poi si diparte tutto il resto, per tal motivo pongo il mio inizio da una “conclusione”: subito dopo la laurea in lettere. Guardo questo traguardo…

Non volevo fare l'umanista tappe evolutive

Una prospettiva diversa rispetto ai soliti articoli del blog: e se qualcuno non avesse voluto fare l’umanista? La vita di alcuni nostri laureati è molto dura, ma nessuno dice quanto. Ecco, ora è proprio la nostra nuova autrice a farlo. Qualcuno sarà ancora in tempo per salvarsi (forse).L’articolo di Gaia Postizzi Me lo ricordo come fosse ieri l’ultimo periodo del liceo: open day, brochure, università, lavoro, insomma poche informazioni ma confuse. Perché il problema di noi umanisti parte tutto da lì, dal liceo, che ci ha ammaliati con la cultura letteraria, artistica, la letteratura latina, la filosofia, per poi farci…

Iscriversi a Lettere

La decisione di lasciare Fisioterapia per iscriversi a Lettere non è delle più popolari, come si potrà immaginare. Ignorare le proprie predisposizioni naturali, però, implica anni di ansie e letture fantasy sotto i banchi, portandoci ad ascoltare tutti, tranne noi stessi.L’articolo di Alessandra Terenzi Questa è la storia del perché ci ho messo due anni a iscrivermi a Lettere. Per due anni ho ignorato le mie passioni e le mie capacità per cercare di garantirmi un lavoro serio™. Avrei voluto che ci fosse qualcuno che mi dicesse di ascoltare il mio cuore, e che per fare calcoli e compromessi c’è…

radio

A volte le mail inviate alla posta istituzionale possono rivelarsi la giusta risposta a domande insistenti. Cosa vuoi fare con una laurea in lettere? Prendere parte alla radio universitaria, ad esempio.L’articolo di Federica Pisacane Quando mi sono iscritta a Lettere moderne, ormai quattro anni e mezzo fa, la prima domanda che mi è stata posta è stata: “Ma quindi vuoi fare l’insegnante?”. No, cari parenti, amici di parenti e sconosciuti: non voglio insegnare. Non a scuola, almeno. Ma una triennale in Lettere, di per sé, non ti prepara a molto: dovevo inventarmi qualcosa. E in fretta, per fermare subito le…